"Negli ultimi lavori di questi mesi di incertezze, i corpi si sono spezzati, rivelando dei frammenti. Queste spoglie, nonostante siano distaccate dal corpo organico che dava loro un senso, continuano ad esprimersi e a muoversi, non si perdono nell’universo di immagini del nostro tempo"